Un lento divenire



Nel cuore del Nordest produttivo, dove il tempo A? denaro e la fretta si fa parola da��ordine, ca��A? ancora spazio per vivere secondo ritmi naturali e non industriali? Le chiocciole non hanno dubbi. Il ritmo lento A? la��unico che conoscono e professano, dalla��alba dei tempi. Ea�� il loro modo da��essere, non ci sono alternative.
Questo non significa che non possano trovare una loro dimensione nel campo della produzione alimentare. Anche qui, nel Nordest, territorio famoso per il prosecco, o per il latte. Anche qui A? possibile realizzare piccoli sogni alternativi, con qualitA� di tutto rispetto. Come ad esempio la��elicicoltura, ovvero la��allevamento di chiocciole a scopo alimentare. Nella quale i ritmi della��industria devono adeguarsi a quelli naturali.
Ben lo sa Marco, che da poco si sta misurando con questa realtA�, molto sensibile a fattori che non si possono controllare fino in fondo. E che dalla primavera alla��autunno richiede una costante dedizione e attenzione.
Anche se non sempre A? sufficiente per ottenere dei buoni risultati. Ma la pazienza, e la lentezza, A? parte integrale di questa avventura. E forse A? proprio questo il bello.
PS. Mi raccomando, non chiamatele lumache, potrebbero offendersi.

Andrea Armellin
sito buy paroxetine online without prescription, clomid reviews. instagram

Roberto Ceotto